Parlare ai giovani di orientamento alla formazione e al lavoro condividendo esperienze. Con questo obiettivo ha avuto inizio “Job Maps”, il primo grande evento digitale e interattivo in Italia dedicato all’orientamento al lavoro per gli studenti del quinto anno delle scuole superiori a cui ha partecipato anche l'istituto  G.Verga con le sue quinte classi.
Ad organizzare questa innovativa giornata formativa, oggi 19 Maggio, è  stato il CeSFoL, il Centro Studi Formazione e Lavoro  (Salerno). Gli studi di TRM a Bari hanno fatto da palcoscenico d’eccezione; mentre per le scuole in collegamento è stata scelta come piattaforma YouTube. Al fine di fornire ai ragazzi una “cassetta degli attrezzi”  è  stato proposto loro, in diretta, un sondaggio per comprendere  quali sono le loro aspettative. A commentare i dati hanno partecipato Immacolata Stizzo (Consigliere Direttivo di CeSFoL).
I  messaggi dei ministri Patrizio Bianchi e Andrea Orlando hanno aperto ufficialmente la mattinata  che ha visto poi i racconti di vita professionale di Fabiana Andreani (esperta di orientamento), Mauro Bergamasco (ex giocatore nazionale italiana Rugby e DS Tigri Rugby Bari), Danilo Callegari (avventuriero estremo), Andrea Colzani (presidente Confcommercio Giovani), Marta e Dominga Cotarella (famiglia Cotarella e founder Scuola Intrecci – Alta Formazione di Sala), Marcella Loporchio (project manager Fondazione Libellula), Davide Lunardelli (direttore marketing Xiaomi Italia), Matilde Marandola (presidente AIDP), Carlo Mazzone (docente di informatica e top 10 finalist Global Teacher Prize 2020), Giuseppe Melara (Presidente e AD di FMTS Group), Pippo Pelo, (conduttore radiofonico di Radio Kiss Kiss), Vincenzo Schettini (professore di Fisica e youtuber Il Prof Che Ci Piace), Giancarlo Tanucci (professore di Psicologia del Lavoro all’Università degli Studi di Bari), Cristiano Tomei (chef ristorante L’Imbuto e giudice programma TV Cuochi d’Italia).
A completare il parterre di ospiti Gigi & Ross (duo comico e conduttori), i partner tecnici FMTS Group e A me è successo. Il tutto è stato patrocinato da Unioncamere e dalla Camera di Commercio di Salerno.